Perdere peso correttamente: raccomandazioni dei nutrizionisti

Perdere peso in eccesso è il sogno di molti. Secondo le statistiche, quasi l'80% delle donne non è soddisfatto del proprio peso e poche persone all'età di 20 anni non hanno provato tutti i tipi di diete. Gli uomini di solito ci pensano più tardi delle ragazze e perdono peso per mantenersi in salute. In un modo o nell'altro, la domanda è "come perdere peso correttamente? "interessa quasi tutti.

perdere peso correttamente

I benefici e i rischi della perdita di peso: l'effetto del digiuno sul corpo

Slim va bene per molte ragioni. L'obesità e l'eccesso di peso mettono a dura prova il cuore e la colonna vertebrale, e anche il fegato ne soffre: le sue cellule rinascono in cellule adipose e smettono di funzionare. Tuttavia, lo stesso processo di dimagrimento può essere rischioso, soprattutto se una persona che non si è mai limitata al cibo inizia improvvisamente a morire di fame oa bere tè "magici" e pillole con una composizione sospetta. Perdere peso senza danni alla salute è possibile, ma è necessario seguire alcune regole. Altrimenti, dopo una dieta rigorosa, il peso tornerà rapidamente e lo stato di salute peggiorerà solo.

Molte persone sognano di perdere peso velocemente, perdendo 20 kg in un paio di mesi. Tuttavia, questo ritmo è molto pericoloso per il corpo. Una persona può guadagnare fino a 3 kg di grasso al mese, il resto è solo acqua. Il tasso sicuro di perdita di peso è lo stesso. Diete rigorose, che promettono una rapida perdita di peso, sono dannose per tutti i tessuti: a causa di una dieta povera, non ricevono abbastanza amminoacidi necessari per la rigenerazione cellulare. Si perde peso, ma non tanto a causa del grasso, ma a causa di una diminuzione del volume muscolare.

Uno sciopero della fame è anche un colpo al fegato. Per questo organo, la rapida perdita di peso è semplicemente distruttiva: può causare la degenerazione grassa degli epatociti. Va notato che i sintomi possono comparire dopo un lungo periodo di tempo, quando non si muore di fame da molto tempo. Una varietà di pillole bruciagrassi sono anche dannose per il fegato: spesso le donne non sono nemmeno interessate a ciò di cui sono fatte e tali farmaci possono essere molto tossici. Inoltre, dopo una brusca perdita di peso, i carboidrati ei grassi vengono inviati dal corpo al . . . fegato e una donna che cerca l'armonia finisce in un ospedale con l'obesità di questo organo o l'epatite acuta. Il digiuno spesso danneggia la cistifellea. Pertanto, una rapida perdita di peso porta ad un aumento dei livelli di colesterolo e ad una diminuzione dei sali biliari. Di conseguenza, il colesterolo in eccesso non viene escreto e questo contribuisce alla formazione di calcoli biliari.

Una nutrizione inadeguata provoca ipoglicemia, ovvero una diminuzione della glicemia. Ciò influisce sul sistema endocrino e provoca disturbi ormonali. I fan degli scioperi della fame soffrono di irregolarità mestruali, depressione e sbalzi d'umore improvvisi, sviluppano eruzioni cutanee e smagliature.

In breve, una dieta rigorosa e, inoltre, il digiuno fanno più male che bene al corpo. Per non parlare del fatto che la malnutrizione rallenta il metabolismo e i chilogrammi ritornano molto rapidamente - dopotutto, durante la dieta, il corpo è abituato a risparmiare calorie! Questo significa che perdere peso senza danneggiare il corpo è impossibile? Ovviamente no. Ma una corretta perdita di peso è un sistema nutrizionale, non due settimane di una dieta rigida o il rifiuto di mangiare.

I principi di una corretta perdita di peso

Una sana perdita di peso implica non solo una dieta equilibrata, ma anche alcuni cambiamenti nello stile di vita. Ecco alcune linee guida da seguire per aiutarti a perdere peso senza compromettere il tuo benessere e la tua bellezza.

  1. Nutrizione frazionata. Fai piccoli pasti 5-6 volte al giorno. Un tale programma è più fisiologico dei soliti tre pasti al giorno. Inibisce l'accumulo di grasso viscerale.
  2. Menu completo. Il tuo pasto dovrebbe contenere proteine, grassi e carboidrati in un rapporto di 30: 20: 50. E la migliore fonte di grasso per te è il pesce di mare, le noci e l'olio vegetale, non il bacon e la panna. I carboidrati, d'altra parte, dovrebbero essere ottenuti da verdure, frutta e pane di cereali, e non da biscotti e dolci.
  3. Movimento. Nessuna dieta darà l'effetto desiderato se stai fermo. Stabilisci come regola di trascorrere almeno 3 ore al giorno in piedi: anche una semplice passeggiata darà l'effetto desiderato. In questo modo brucerai almeno 150 calorie in più.
  4. Non mangiare di notte. Se vai a letto alle 23: 00, non ha senso iniziare a limitarti al cibo dopo le 6: quando andrai a letto, avrai il tempo di avere fame. Tuttavia, l'ultimo pasto dovrebbe essere 2 ore prima di coricarsi e non oltre. Se hai fame, bevi dell'acqua. Le bibite zuccherate e i succhi confezionati non valgono la pena di bere: sono molto ricchi di zuccheri e non ti danno una sensazione di pienezza.
  5. Non provocarti. È molto facile smettere di "mordere" e mangiare dolci, basta smettere di comprare cibo spazzatura. Se non hai i cioccolatini a portata di mano, è improbabile che tu li prenda al primo desiderio di mangiare dolci. Conserva una scorta strategica di frutta in frigorifero invece di dolci.
  6. Dormi a sufficienza. Il regime è il fondamento di una sana perdita di peso. La mancanza cronica di sonno ha un effetto dannoso su tutti i processi e, prima di tutto, sul metabolismo. Le persone con insonnia perdono peso più a lungo di quelle che dormono 7-8 ore.
  7. Sostieni il corpo. Aiuta il tuo corpo - prendi complessi vitaminici e antiossidanti, puoi anche sostenere il fegato seguendo un ciclo preventivo di epatoprotettori - farmaci per proteggere il fegato.

Le giuste diete dimagranti: perdere peso senza danneggiare la salute

Una corretta perdita di peso implica il consumo di cibi sani e dietetici ed evitare cibi ipercalorici contenenti grassi e zuccheri transgenici.

Prodotti per dimagrire sani:

  • Cereali.I migliori sono la farina d'avena e il grano saraceno. Questi cereali contengono molte fibre che purificano il corpo dall'interno. Contengono inoltre i nutrienti più importanti: proteine, grassi, carboidrati, oltre a calcio, fosforo, iodio, vitamine B1 e B2, PP. Un piatto di porridge è la perfetta colazione dietetica
  • Formaggio fresco.Formaggi a pasta molle come mozzarella e feta contengono acido linoleico, che aiuta a mantenere la sazietà a lungo, e calcio, che accelera la combustione dei grassi.
  • Verdura e frutta.Hanno molte vitamine e fibre, ma poche calorie, e quindi verdure e frutta sono un'ottima base per una corretta dieta per dimagrire. Le verdure e la frutta arancione e rossa sono ricche di vitamina A, che fa bene alla vista, alla bella pelle e al fegato sano. Le verdure verdi (soprattutto spinaci e broccoli) contengono l'intero complesso B, oltre a potassio, ferro e calcio.
  • Bacche.Una fonte di antiossidanti e vitamine e una sana alternativa ai dolci.
  • Pesce.L'olio di pesce abbassa il colesterolo eliminando la placca dai vasi sanguigni e dimezzando il rischio di infarto e ictus, migliora anche la funzione cerebrale e contiene vitamina E, essenziale per la salute del fegato. Il pesce è anche ricco di vitamina D, la cui mancanza porta alla depressione e alla fragilità delle ossa.
  • Uova.3-4 uova a settimana - prevenzione di ulcere gastriche e duodenali, pancreatite e disturbi del sistema nervoso. Il tuorlo d'uovo contiene acidi grassi e colina - sostanze che "svezzano" il corpo per immagazzinare ogni caloria di riserva e accelerare il metabolismo.
  • Fagioli.Sono ricchi di proteine ​​e fibre, normalizzano la digestione, si saturano rapidamente e prevengono i disturbi nervosi.
  • Prodotti a base di farina grossolana.Un altro prodotto dietetico che ti fa sentire davvero pieno. Il pane integrale aiuta a superare obesità, diabete, carenza vitaminica, depressione, malattie cardiache e vasi sanguigni. Contiene anche molte vitamine del gruppo B che sono benefiche per il fegato.
  • Latticini.Una fonte di proteine ​​per muscoli e calcio per denti, ossa e processi metabolici. L'acido lipoico, che si trova nel latte, contribuisce alla salute del fegato.
  • Olio d'oliva.Questa è un'ottima fonte di vitamina E. L'olio d'oliva abbassa i livelli di colesterolo, "purifica" il fegato, accelera il metabolismo e rimuove le sostanze tossiche.
come perdere peso

Dovrebbe essere scartato:

  • Pane bianco e pasticcini.Non ci sono quasi sostanze salutari nella farina bianca. Si tratta di calorie vuote che si saturano per un breve periodo e si depositano istantaneamente sui lati.
  • Cibo in scatolaAnche prodotti sani come pesce e verdure perdono le loro preziose proprietà durante il processo di inscatolamento. Inoltre, il cibo in scatola contiene molto sale, che può causare aumento della pressione sanguigna e gonfiore, oltre a coloranti e conservanti.
  • Carni affumicate.Come i cibi in scatola, sono ricchi di sale e grassi.
  • Fritto.Questa è la prima cosa da evitare durante la dieta. I cibi fritti sono ricchi di olio, cancerogeni, dannosi per il fegato e il pancreas e ricchi di calorie.

Preparazioni e programmi utilizzati per la perdita di peso

Perché limitarti a fare esercizio quando puoi semplicemente entrare in farmacia e comprare una pillola che promette una perdita di peso senza sforzo o una crema magica che riduce il volume?

Primo, non è sicuro. I prodotti "naturali" non certificati possono essere nel migliore dei casi un manichino. Nel peggiore dei casi - l'esito può essere tragico - molte giovani donne sono già finite in un letto d'ospedale a causa dell'assunzione di tali "farmaci", e non tutte sono state salvate. Tra le conseguenze vi sono epatite tossica, squilibrio ormonale, psicosi, insonnia, attacchi di cuore, disidratazione dovuta a vomito e diarrea e grave avvelenamento. Basti pensare che molte pillole contengono dosi elevatissime di caffeina, estratti vegetali tossici che causano diarrea e altre sostanze nocive.

In secondo luogo, anche i soppressori dell'appetito approvati e certificati e i prodotti di decomposizione accelerata dei grassi non possono essere presi da soli. Queste pillole hanno molte controindicazioni - dall'ipertensione ai disturbi nervosi e all'infiammazione.

Forse, la crema dimagrante è il rimedio più innocuo. Sono efficaci? I produttori promettono una pelle liscia e tonica e una riduzione del volume, ma per ottenere questo effetto, la crema deve essere applicata con movimenti energici di massaggio, preferibilmente dopo uno sforzo fisico e dopo aver pulito la pelle con peeling. Inoltre, il risultato sarà più evidente se ti limiti a dolci e cibi grassi. Le raccomandazioni sono ragionevoli, ma pensaci: questa storia ti ricorda una fiaba sul porridge da un'ascia? Massaggi, attività fisica e una dieta sana funzioneranno sempre, con o senza crema.

Suggerimenti per coloro che vogliono perdere peso correttamente

  1. Cambia la tua dieta gradualmente.Un drastico cambiamento nel menu può essere uno shock psicologico. Sembrerebbe che questo sia solo cibo! Tuttavia, l'improvviso rifiuto di prelibatezze familiari rende molte persone infelici. Non devi combattere te stesso e esacerbare lo stress. Sostituisci gradualmente i cibi malsani con quelli sani. Non puoi vivere senza pollo fritto? Mangialo senza pelle. Ti piace la cioccolata? Sostituisci il latte nocivo con del nero sano. E invece di una torta al cioccolato, puoi mangiare una macedonia con gelato cremoso naturale. Quindi, passo dopo passo, ti allenerai a mangiare bene e non ti rimprovererai per mancanza di forza di volontà. Un atteggiamento positivo è già metà della battaglia.
  2. Mangia solo ciò che ti piace.Anche il cibo con poche calorie può essere delizioso. Scegli i tuoi cibi preferiti dall'elenco consentito e sperimenta. Se odi il cavolo, ma lo mangi solo per amore dell'armonia, non ne verrà fuori nulla di buono.
  3. Stabilisci obiettivi raggiungibili.Qualsiasi attività diventa più semplice se la suddividi in diversi piccoli passaggi. Non dirti: "Perderò 10 kg entro la fine dell'anno". È meglio promettere che non mangerai una sola fetta di pane bianco in una settimana, o camminerai per 3 chilometri ogni giorno.
  4. Trova il "tuo" negozioSicuramente c'è un negozio di prodotti naturali sani da qualche parte vicino a casa tua - sono molto popolari in questi giorni. Se non esiste, non importa, c'è senza dubbio un mercato agricolo nelle vicinanze. In questi luoghi, raramente vendono panini e dolci dannosi, ma ci sono molte verdure fresche, erbe e uova del villaggio. Acquista generi alimentari lì: non sarai tentato di prendere una scatola luminosa di biscotti dallo scaffale "per ogni evenienza".
  5. Non distrarti mentre mangi.Molti di noi mangiano davanti alla TV o al computer - e questa è una pessima abitudine! Gli scienziati hanno dimostrato che quando ci concentriamo sul film, mangiamo un terzo in più del necessario.
  6. Premiati.Lodati per ogni libbra che versi - puoi persino comprarti piccoli regali (ovviamente non commestibili). E per violazione della dieta, punirti non con monologhi dispregiativi, ma con attività fisica aggiuntiva. Credimi, mezz'ora di jogging dopo aver mangiato una torta sarà molto più utile di tre ore di monologo sull'argomento: "Sono grasso e non ho forza di volontà".

Se sei determinato a ritrovare la tua magrezza, ci riuscirai sicuramente! Ci sono molti esempi in cui le "focaccine", prendendo sul serio il problema, si sono trasformate in bellezze in forma, e alcune sono addirittura diventate famose istruttrici di fitness, come Gillian Michaels, autrice di video corsi molto apprezzati per chi vuole dimagrire. Per rendere il processo di perdita di peso piacevole e sicuro, discuti la tua dieta con il tuo medico.

Mantenimento della funzionalità epatica durante la perdita di peso

I problemi al fegato sono il risultato più comune di una perdita di peso inappropriata. Ma anche se stai facendo tutto bene e non sei dipendente da diete rigide e bruciagrassi, il fegato ha bisogno di aiuto.

Gli epatoprotettori sono un'intera classe di farmaci che supportano la funzionalità epatica. Il loro compito è proteggere le cellule di questo organo dagli effetti dell'ambiente esterno, rafforzarle e accelerarne il recupero. Il principio attivo più comune in tali farmaci sono i fosfolipidi essenziali, che rafforzano le pareti delle cellule del fegato. I fosfolipidi funzionano meglio in combinazione con l'acido glicirrizico, una sostanza derivata dalla radice di liquirizia. L'acido glicirrizico è un potente componente antinfiammatorio e antiossidante. Studi a lungo termine hanno dimostrato che i fosfolipidi con acido glicirrizico sono più efficaci nel ripristinare la normale funzionalità epatica. I mezzi contenenti queste sostanze rafforzano le cellule del fegato, accelerano la loro rigenerazione e alleviano l'infiammazione. L'efficacia clinica e il profilo di sicurezza di questi componenti è stata confermata e il costo è regolato dal governo. Gli epatoprotettori sono necessari non solo per il trattamento complesso delle malattie del fegato, ma anche per la loro prevenzione.